Marquez si porta i "suoi" tecnici in HRC nel 2014

Marc ha ottenuto dalla Honda il via libera per prendere i ragazzi che lo hanno seguito fin dalla 125

Marquez si porta i
Squadra vincente non si cambia. Evidentemente non sembra pensarla così Marc Marquez, che ha chiesto ed ottenuto dalla Honda di sostituire alcuni dei membri dello staff che seguono la sua RC213V. Forte anche degli ottimi risultati ottenuti nella sua stagione di esordio in MotoGp, "El Cabronsito" ha puntato i piedi per riportare al suo fianco alcuni dei tecnici che lo hanno seguito fin dai tempi della 125. "Glielo avevo promesso" ha spiegato il leader della classifica iridata, che non si è fatto troppi scrupoli davanti all'idea di "rubare" la squadra al fratellino Alex, oggi impegnato in classe Moto3. Spiace solo che a dover fare le valigie per lasciare la HRC siano dei ragazzi italiani, ovvero Bruno Leoni, Filippo Brunetti e Giulio Nava, tutti quanti già campioni del mondo insieme a Stoner ed in lotta per il bis proprio con Marquez. Marc ci ha tenuto comunque a precisare che questa sua decisione non ha motivi di natura tecnica, ma che si potrebbe definire sentimentale: "Non è una scelta tecnica, perché con loro sono stato bene e mi hanno aiutato molto nel mio debutto, però ho bisogno di avere intorno una famiglia, fare il mio dream team". La Casa giapponese, vogliosa di coccolare il suo giovane prodigio, ha già acconsentito alle sue richieste, come ha confermato Livio Suppo alla Gazzetta dello Sport: "In questo momento possiamo accontentare i desideri del pilota e non ci sembra il caso di irrigidire i rapporti".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie