Marquez: "Titolo in palio, ma correrò come sempre"

Nonostante gli basti un quarto posto, il pilota della Honda non sembra intenzionato a difendersi a Valencia

Marquez:
Quarto posto: deve essere questo l'unico obiettivo imprescindibile per Marc Marquez nell'appuntamento conclusivo del Mondiale MotoGp, a Valencia. Se riuscirà ad ottenere questo piazzamento, infatti, il pilota della Honda, forte di 13 punti di vantaggio, si metterà al riparo anche da una eventuale vittoria di Jorge Lorenzo e in questo modo diventerà campione del mondo all'esordio nella classe regina. Per quanto "El Cabronsito" abbia dimostrato più volte di non sentire troppo la pressione, quello che lo attende è sicuramente un weekend speciale e fortunatamente ci arriverà senza particolari problemi fisici. "Sono davvero impaziente di tornare ai box e salire in sella. Dopo tre gare in tre settimane particolarmente impegnative è stato bello tornare a casa per una settimana di relax. Fortunatamente l’incidente nelle prove a Motegi non ha comportato alcun problema fisico, ho fatto della riabilitazione muscolare al collo in vista della gara, ora mi sento molto meglio" ha detto Marc. Nonostante possa permettersi di giocare in difesa, Marquez ha poi spiegato che non ha intenzione di cambiare il suo atteggiamento, pur sapendo cosa c'è in palio: "A Valencia sono spesso andato bene in carriera, ho vinto lo scorso anno in Moto2, cercherò come sempre di dare il massimo anche questo fine settimana. So benissimo che c’è in palio un titolo Mondiale questo fine settimana a Valencia, ma correrò come sempre, come ho fatto finora nell’arco della stagione".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie