Marquez: "Ero in difficoltà con il pieno di benzina"

Il leader del mondiale fa il ragioniere e si accontenta del posto d'onore per non prendere rischi

Marquez:
Marc Marquez è soddisfatto come se avesse vinto: con il secondo posto in Romagna è riuscito ad incrementare il suo vantaggio nella classifica del mondiale piloti, portando a 34 punti il margine su Lorenzo e Pedrosa... "Il secondo posto è molto positivo per me. Sapevo che nella prima parte della gara avrei avuto qualche problema. Peccato che sono finito largo due volte, perché avrei potuto mettere più pressione su Lorenzo, ma alla fine va bene così. Jorge oggi aveva un passo superiore, per cui l'aver messo nel carniere venti punti ed averne persi solo cinque non è affatto male: posso contare su 34 punti di vantaggio di Lorenzo e Dani...". Com'è il rapporto con Dani "Abbiamo fatto una bella battaglia in pista davanti ai tifosi italiani, offrendo loro un bello spettacolo. Ho un buon rapporto con tutti, ma quello con il compagno di squadra ammetto che è un po' più speciale...". Cominciamo a vedere un Marquez tattico che si accontenta di un posto d'onore? "Quando ho superato Pedrosa ho provato a vedere se si poteva andare a riprendere Jorge, ma ho capito in fretta che non avevo il passo per contrastare il suo passo. Lui poteva mantenere un ritmo che a me non era concesso. E' per questo che ho deciso che era meglio evitare dei rischi inutili dopo che l'anteriore si era chiuso un paio di volte...". C'è stata anche una caduta nel warm up... "Con il pieno non ho trovato una buona messa a punto: ho provato a forzare e sono caduto. Sapevo che a inizio corsa avrei dovuto fare più fatica del solito, ma non sono preoccupeto perchè è la prima volta che succede nella stagione....

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie