Simoncelli applaude la sua gara più bella

Simoncelli applaude la sua gara più bella

L'italiano è molto soddisfatto per il quinto posto centrato all'esordio in Qatar

La gara di oggi del pilota del Team San Carlo Honda Gresini è stata sicuramente la sua più bella disputata in MotoGp, non come risultato assuluto ma per intensità e per il distacco contenuto dal vincitore. Una prestazione importante che trasmette un bel segnale per le prossime gare. Il salto di qualità dalla situazione non certo positiva di venerdì è stato straordinario e “Super Sic” si è divertito e ha fatto divertire per la sua determinazione. Peccato la difficile partenza del giapponese Aoyama che ha dovuto risalire posizioni ed ha comunque dimostrato di possedere un buon potenziale e di poter ambire a risultati migliori nelle prossime gare. Marco Simoncelli: “Sono felicissimo! Nei primi giri ero agitatissimo, era troppo bello lottare con i primi della classe e mi sono imposto di stare tranquillo altrimenti rischiavo di non terminare la gara. Scherzi a parte sono molto contento perché pensavo di poter girare in 1’ 56” e mai avrei pensato di scendere al di sotto. Ad un certo punto quando ho passato Dovizioso pensavo di avere la possibilità di andare a prendere Lorenzo però ho fatto un piccolo errore che mi ha fatto perdere il ritmo. Poi alla fine anche nella lotta con Dovizioso ero leggermente meno veloce di lui con le gomme meno performanti e ho ceduto il passo. E’ stato comunque bello vedere gli altri da vicino ed è sicuramente stata la mia più bella gara non come risultato assoluto ma come consistenza e per il distacco dal primo. Adesso non ci resta che fare un ulteriore passo avnti nelle prossime gare e sono sicuro che ci divertiremo con il Team ed i ragazzi che hanno fatto un bellissimo lavoro”. Hiroshi Aoyama:Quando sulla linea di partenza prima del via è stato fatto un minuti di silenzio nel ricordo della recente tragedia giapponese ero fortemente emozionato, è stato bello ed a nome del mio popolo voglio rimgraziare tutti quanti ci sono vicini in questi tristi momenti. La mia gara è stata difficile per la partenza alquanto complicata, De Puniet mi è caduto davanti ed ho perso terreno prezioso. Poi ho preso il ritmo ed ho recuperato posizioni, peccato perché avrei potuto fare una bella gara. Comunque sono contento perché sono convinto che già dal prossimo Gran Premio miglioreremo. Il mio feeling con il Team è perfetto c’è molta armonia, credono in me ed è molto importante per crescere insieme. Voglio regalare loro risultati ed emozioni positive”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Marco Simoncelli , Hiroshi Aoyama
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag produzione