Lorenzo e Spies soddisfatti delle loro M1

Lorenzo e Spies soddisfatti delle loro M1

Le Yamaha hanno dato la sensazione di avere già un buon bilanciamento nelle Libere 1

Al termine della prima sessione di prove libere del Gp del Qatar, davanti a tutti c'era il "solito" Casey Stoner, ma in casa Yamaha è parso esserci molto ottimismo. Le M1 ufficiali hanno dato la sensazione di aver già trovato un buon bilanciamento, con Jorge Lorenzo che ha chiuso in seconda posizione e Ben Spies in quarta, lavorando comunque soprattutto in ottica gara. Jorge Lorenzo: "E' stato un inizio abbastanza buono, anche se la pista non era buonissima: siamo molto lontani dai tempi dell'anno scorso, ma questo vale un po' per tutti. Siamo al top, vicini a Stoner e per domani abbiamo diversi miglioramenti da fare alla moto, ma già in questa sessione nel finale abbiamo trovato una buona modifica che ha migliorato al grip al posteriore, permettendomi di abbassare il mio tempo". Ben Spies: "Sono contento del lavoro fatto stasera, perchè siamo abbastanza vicini alla vetta. La moto sembra lavorare molto bene su questa pista. Abbiamo fatto diverse modifiche senza sostituire le gomme, infatti il tempo è venuto fuori quando avevano coperto quasi la distanza di gara. Dunque, non posso che essere soddisfatto di come si comporta la moto: sta a noi cercare di sfruttarne il poteziale al massimo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie