Losail, Libere 3: Lorenzo risponde a Stoner

Losail, Libere 3: Lorenzo risponde a Stoner

Ci sono ancora tre Yamaha ai primi quattro posto. Barbera si conferma la miglior Ducati

Jorge Lorenzo risponde a Casey Stoner nella terza sessione di prove libere del Gp del Qatar. Nel finale lo spagnolo è andato a caccia del tempo ed è riuscito a limare almeno un paio di volte le sue prestazioni fino ad arrivare a sfoderare un crono di 1'55"302. Il dato interessante è che proprio come nella sessione di qualche ora fa, troviamo ben tre Yamaha nelle prime quattro posizioni: la sopresa è la risalita di Cal Crutchlow fino alla seconda posizione, chiudendo con un gap di poco più di un decimo dallo spagnolo. Solo terzo questa volta il campione del mondo in carica, ma va detto che l'australiano non è riuscito a sfruttare la gomma morbida perchè nel suo giro lanciato ha avuto un'incomprensione con Alvaro Bautista. Dunque, il suo 1'55"674 dovrebbe essere stato realizzato con una gomma da gara. Il terzetto di testa delle Yamaha si completa poi con Andrea Dovizioso, che con la sua M1 si è piazzato davanti all'ex compagno di squadra Dani Pedrosa, parso poco brillante dopo la caduta delle Libere 2 e risalito in classifica solamente sotto alla bandiera a scacchi. Hector Barbera continua a stupire chiudendo la seconda fila virtuale, ma soprattutto confermandosi la migliore delle Ducati. Lo spagnolo del team Pramac ha rifilato quasi tre decimi alla GP12 ufficiale di Nicky Hayden che lo segue in settima piazza. Sale ottavo Valentino Rossi, che questa volta è riuscito almeno a "copiare" il tempo del compagno di box, rimanendo comunque ad oltre 1"2 da Lorenzo. Le due Honda satellite di Stefan Bradl e Bautista ottengono la nona e la decima prestazione, precedendo Ben Spies: l'americano della Yamaha è stato protagonista di una caduta da cui è uscito piuttosto frastornato, quindi non è riuscito più a migliorare le sue prestazioni. A terra anche Randy De Puniet, parso dolorante al ginocchio sinistro. Nonostante tutto il francese è stato ancora una volta il più rapido tra i piloti in sella alle CRT, chiudendo 13esimo a poco meno di 3" dal battistradato con la sua ART-Aprilia. Colin Edwards però è rimasto molto vicino nella sua scia con la Suter-BMW. Più staccato Michele Pirro, che comunque è ancora terzo tra le nuove arrivate.

MotoGp - Losail - Libere 3

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie