Capirossi arriva ad Estoril al 90% della condizione

Capirossi arriva ad Estoril al 90% della condizione

Sia Loris che De Puniet stanno finalmente risolvendo i loro problemi fisici

Dopo quasi un mese di stop, la MotoGp torna in pista all’Estoril. Quello del Portogallo è considerato uno dei circuiti più impegnativi del calendario: incorpora curve dall'ampio e costante raggio, con staccate decise e rettilinei dalla superficie irregolare e una difficile chicane introdotta nel 1994. Questo mese di pausa è servito a Loris Capirossi per curare la spalla destra. Terapia per due volte a settimana e tanto lavoro in palestra. Anche Randy De Puniet è stato sottoposto ad un intervento per la rimozione di una vite al ginocchio sinistro che i medici gli inserirono durante l’operazione alla gamba fratturata lo scorso anno al Sachsenring. Loris Capirossi: "Estoril mi piace, anche se non ho mai fatto grandi risultati. In queste settimane mi sono allenato due volte al giorno, sono al 90% della mia condizione fisica. Correre sotto l'acqua non sarà facile, ma la moto paradossalmente va meglio sul bagnato. Sono fiducioso, riusciremo a cancellare le prime due sfortunate uscite". Randy De Puniet: "C'è tanta voglia di ricominciare. Fisicamente sto bene, e spero che la moto sia pronta per l'Estoril. So che la Ducati può regalarci tante soddisfazioni se lavoriamo bene. Non rimane che dimostrarlo in questi giorni. Il tempo? Forse piove, per me è indifferente".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Loris Capirossi , Randy de Puniet
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto elettrica