Lorenzo punta a salire sul podio di Losail

Lorenzo punta a salire sul podio di Losail

Lo spagnolo è contento dei miglioramenti mostrati ieri dalla sua Yamaha M1

Nonostante le Honda abbiano letteralmente dominato le sessioni di prove libere del Gp del Qatar, in casa Yamaha c'è un pizzico di ottimismo almeno per quanto riguarda le possibilità di battagliare per un piazzamento sul podio. Jorge Lorenzo è convinto che la sua M1 sia migliorata parecchio nelle Libere 2 e nelle Libere 3, inoltre non ha chiuso troppo lontano da Andrea Dovizioso, quindi le sue speranza sembrano essere ben riposte. Ben Spies invece è soddisfatto della costanza di rendimento trovata, che può essere importante in ottica gara. Jorge Lorenzo: "Oggi è andata abbastanza bene, specie se ripensiamo a ieri. Sono molto contento dei progressi che abbiamo fatto nei due turni di prove, adesso la moto va meglio, mi piace di più e siamo migliorati rispetto ai test pre-campionato. Facciamo ancora fatica a stare vicini alla prima posizione, ma comunque non ci arrendiamo, continueremo a lavorare per guadagnare almeno un altro mezzo secondo. Domenica la gara sarà molto lunga, ma dalla nostra abbiamo già un buon passo. Penso che il podio sia già alla nostra portata, è il nostro obiettivo in questo momento". Ben Spies: "Non abbiamo fatto niente di pazzo oggi, ma siamo stati costanti e vicino alle posizioni di testa. Penso che possiamo disputare una buona sessione di qualifiche, ne sono convinto. Abbiamo fatto alcuni cambiamenti al set-up e siamo fiduciosi che con questa moto siamo in grado di far bene in gara, magari non vincere, ma sicuramente per stare nei primi cinque e, perchè no, lottare per un posto sul podio. Sappiamo che c’è la necessità di lavorare ancora, ma noi continueremo a farlo e vedere fino a che punto possiamo arrivare domenica in gara".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag aste, auto storiche