Lorenzo teme Spies solo per le singole vittorie

Lorenzo teme Spies solo per le singole vittorie

"E' ancora troppo presto per vederlo in lotta per il mondiale" ha detto il maiorchino

Nonostante la partenza di Valentino Rossi verso la Ducati, anche nel 2011 Jorge Lorenzo dovrà fare i conti con un compagno di squadra abbastanza ostico. Accanto a lui, nel box del team ufficiale Yamaha è infatti arrivato Ben Spies, campione del mondo Superbike 2009, che in questa stagione si è messo in evidenza con una M1 satellite. Il campione del mondo in carica pensa che l'americano potrà essere spesso pericoloso nella prossima stagione, ma solo nell'ottica di lottare per la vittoria nelle singole gare. Per la lotta al titolo secondo lui è ancora troppo presto, visto l'alto livello di competitività che c'è attualmente in MotoGp. "Ha fatto molto bene nella stagione appena conclusa. E' salito diverse volte sul podio con una moto satellite e sicuramente non è stata una cosa facile" ha detto Lorenzo. "Sicuramente nella prossima stagione lotterà per la vittoria in diverse occasioni. Per il campionato però forse è ancora un pò troppo presto perchè ora il livello è incredibilmente alto".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag milano, mobilità sostenibile