Lorenzo in pole davanti a Crutchlow in Qatar

Lorenzo in pole davanti a Crutchlow in Qatar

Pedrosa soffia la prima fila ad un super Dovizioso nel finale. Delude Valentino, che è solo settimo

Se l'obiettivo di questo nuovo format di prove ufficiali era quello di migliorare lo spettacolo, sembrerebbe buona la prima per la MotoGp. Jorge Lorenzo e Cal Crutchlow si sono infatti giocati la pole position sul filo dei millesimi, con il campione del mondo in carica che ha ragalato alla Yamaha la prima partenza al palo del 2013. Nella prima uscita della Q2 era stato il britannico della Yamaha Tech 3 a mettere tutti in fila, ma poi quando è tornato in pista dopo aver cambiato le gomme il maiorchino ha trovato un giro davvero al limite della perfezione in 1'54"714, staccando di poco più di due decimi il rivale, che comunque è stato l'unico oltre a lui a scendere sotto all'1'55". Dopo aver faticato tantissimo nel corso delle libere, Dani Pedrosa è riuscito in extremis ad artigliare un posto in prima fila, beffando per appena 9 millesimi Andrea Dovizioso, che ha sfiorato l'impresa di portare la Ducati in prima fila, chiudendo comunque con un quarto tempo che è un qualcosa di strepitoso (come il suo tempo in 1'55" basso!) se si pensa alle difficoltà vissute a Borgo Panigale negli ultimi due anni. La top five si completa con Stefan Bradl, che con la sua Honda RC213V satellite è riuscito a fare meglio di Marc Marquez, che però ha vissuto anche un momento ad alta tensione quando ha rischiato di tamponare Pedrosa, che ha rallentato improvvisamente per evitare di tirarselo in scia. Come avrete notato, dalle prime due file manca il nome di Valentino Rossi e il "Dottore" è stato senza dubbio la grande delusione di queste qualifiche, non riuscendo a fare meglio del settimo tempo. E' parso piuttosto evidente che il pesarese e la sua squadra hanno sbagliato i tempi della seconda uscita, perchè a differenza degli altri è riuscito a completare un solo giro lanciato. Accanto a lui in terza fila ci saranno Alvaro Bautista e Bradley Smith, mentre con il decimo tempo Andrea Iannone si è tolto la soddisfazione di mettersi dietro l'altra Desmosedici ufficiale di Nicky Hayden. Il gruppo dei piloti che hanno partecipato alla Q2 si completa poi con Aleix Espargaro, che quindi è il poleman delle CRT. Lo spagnolo del Team Aspar si è messo in evidenza soprattutto nella Q1, nella quale era stato capace di ottenere il miglior tempo con la sua ART-Aprilia, riuscendo ad eliminare la Ducati di Ben Spies, che probabilmente ha pagato un po' anche la caduta avvenuta nell'ultima sessione di prove libere. Per quanto riguarda gli altri italiani, Danilo Petrucci e Claudio Corti si andranno a schierare in 20esima e 21esima posizione.

MotoGp - Losail - Q1

MotoGp - Losail - Q2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie

Zona rossa: che cosa è trending ora