Simoncelli: "Non credo di essere stato scorretto"

"SuperSic" si è comunque detto molto dispiaciuto per l'infortunio di Pedrosa

Simoncelli:
Nonostante la direzione gara lo abbia ritenuto colpevole dell'incidente con Dani Pedrosa, nel quale lo spagnolo ha riportato la frattura della clavicola destra, Marco Simoncelli non sembra convinto di aver fatto una manovra scorretta nei confronti di "Camomillo", pur dicendosi molto dispiaciuto per il suo infortunio. "Per prima cosa mi dispiace che Dani sia caduto e che si sia fatto male, ma io non mi sento di aver fatto qualcosa di scorretto. Lui mi ha passato in rettilineo e io non volevo passarlo all'esterno, ho semplicemente staccato dove lo facevo di solito e mi sono ritrovato più veloce di lui. A quel punto ho provato a fare la curva perchè ero davanti, ma non penso di averlo chiuso. Credo di avergli lasciato lo spazio per entrare, ma poi ho visto che faceva fatica a fermarsi e ho provato a raddrizzare, ma ormai non c'era più niente da fare" ha spiegato "SuperSic". Ognuno può avere le sue posizioni, ma la sensazione è che se il pilota romagnolo avesse avuto più pazienza si sarebbe liberato senza problemi di Pedrosa, vista la differenza di passo, andando a conquistare un secondo posto che sarebbe stato meritato...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Marco Simoncelli
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1