Stoner punta ancora il dito contro le CRT

Stoner punta ancora il dito contro le CRT

"Non sono riuscito a fare neanche un giro pulito, su una pista come questa sono pericolose"

Contrariato: è questo l'aggettivo che descrive meglio Casey Stoner al termine delle prove ufficiali di Laguna Seca. Non tanto per essersi visto portare via la pole position da Jorge Lorenzo, quanto per i problemi di traffico che lo hanno tormentato per tutta la sessione. "Ho iniziato il turno con la gomma dura, perchè le previsioni per domani danno una temperatura molto alta, quindi volevo vedere come si comportano, anche se sono rimasti parecchi problemi. Con la gomma morbida sono riuscito a migliorare decisamente la situazione, però non sono riuscito a fare un solo giro pulito a causa delle CRT" ha spiegato l'australiano della Honda. Una situazione che per il campione del mondo in carica è particolarmente pericolosa su questa pista: "Su una pista su cui si gira in un minuto e venti, avere un distacco di 3-4 secondi è pericoloso più che su altri tracciati e quindi sono abbastanza arrabbiato per questo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie