Yamaha: fondamentale tenere Lorenzo dopo il 2014

Yamaha: fondamentale tenere Lorenzo dopo il 2014

Per Lin Jarvis convincere Jorge a rimanere è uno degli obiettivi chiave per la prossima stagione

Manca ancora oltre un anno alla scadenza del contratto di Jorge Lorenzo con il factory team Yamaha, ma i vertici della Casa di Iwata sanno già che alla fine del 2014 sarà fondamentale convincere il maiorchino a proseguire il suo legame. Lin Jarvis ha infatti spiegato a MotorCycleNews di essere convinto che, nonostante l'avvento di Marc Marquez, il quattro volte campione del mondo (2 li ha conquistati in 250) sia ancora il miglior pilota in circolazione. Per questo teme che la Honda possa fare un altro tentativo per strapparglielo, come fece già un anno fa dopo l'annuncio del ritiro di Casey Stoner. "Noi riconosciamo il valore di Jorge e continuiamo a pensare che sia il pilota più completo della MotoGp. Marquez probabilmente è il più emozionante in questo momento, ma è solo all'inizio della carriera. Naturalmente vorremmo confermare Jorge, anche se sappiamo che la Honda ama dominare e non mi sorprenderebbe se la Honda volesse provare a prenderli entrambi" ha detto Jarvis. L'obiettivo della Yamaha, dunque, deve essere quello di iniziare al meglio il prossimo campionato per convincerlo a rimanere: "Credo che Jorge voglia aspettare il valutare il livello di Honda e Yamaha nelle prime gare del 2014. Poi vedremo se avrà fiducia nei nostri investimenti e nelle nostre capacità di sviluppare la moto ed essere competitivi e vincenti. Il nostro obiettivo è quello di persuadere Jorge a firmare per vincere insieme ancora delle gare il campionato. Chiaramente se riuscissimo a vincere il Mondiale anche quest'anno sarebbe tutto più facile".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie