Yamaha prende posizione: "A Motegi con due moto"

Jarvis si aspetta di avere a disposizione Lorenzo e Spies, ma è pronto a valutare dei sostituti

Yamaha prende posizione:
Nonostante le rassicurazioni del caso arrivate dallo studio dell'ARPA, la nuova scossa di terremoto che ha colpito il Giappone nei giorni scorsi ha alimentato nuovamente le discussioni sulla gara di Motegi della MotoGp, che per il momento rimane fissata per il 2 ottobre. Fino a ieri la Yamaha era rimasta sostanzialmente in silenzio, perchè Lin Jarvis aveva spiegato di voler avere in mano più dati possibile prima di esprimere la sua sentenza in merito. Ora però la Casa di Iwata ha rotto questo silenzio, annunciando di aspettarsi la presenza regolare di Jorge Lorenzo e Ben Spies al Gp del Giappone, nonostante lo spagnolo sia stato uno dei promotori del movimento del "No a Motegi". "Dopo la pubblicazione del rapporto e la conferma poi dalla FIM e dalla Dorna che la gara si terrà, la posizione della Yamaha è andremo alla gara. Ci aspettiamo che entrambi i nostri piloti saranno presenti, così come anche queli del team Tech 3, che ce lo hanno confermato a Brno" ha detto Jarvis a MotorCycleNews. Per il momento poi Jarvis ha detto che non sono state previste delle penali in caso di forfait: "Veramente non ne abbiamo discusso con loro perché ci aspettiamo che saranno presenti. Naturalmente ogni pilota ha l'obbligo di partecipare a tutte le gare del campionato. Le uniche circostance per cui possono non partecipare sono un infortunio o una malattia. Ma se non è questo il caso, allora non c'è vede alcun motivo per cui un pilota non dovrebbe partecipare alla gara". Se qualcuno dovesse tirarsi indietro, la Yamaha comunque non esiterebbe a cercare un sostituto per la gara di Motegi: "Se uno di loro dovesse rifiutarsi di venire a correre, allora cercheremo un sostituto. La nostra intenzioni infatti è di presentarci a Motegi con due moto".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie