La Yamaha chiede altre sanzioni per Marquez!

La Yamaha chiede altre sanzioni per Marquez!

Contestato il contatto con Lorenzo in Australia: con un punto sulla licenza, Marc partirebbe ultimo in Giappone

Le grane legate al Gp d'Australia potrebbero non essersi concluse con la bandiera nera di domenica scorsa per Marc Marquez. Nelle prossime ore il rookie della Honda, che comanda ancora la classifica iridata con 18 punti di vantaggio su Jorge Lorenzo, potrebbe essere nuovamente convocato dalla Direzione Gara. Il motivo? Pare che la Yamaha abbia invocato un provvedimento per il contatto avvenuto tra "El Cabronsito" e Lorenzo quando il primo stava uscendo dai box subito dopo il cambio di moto obbligatorio imposto a Phillip Island (che il leader del Mondiale aveva fatto un giro in ritardo, beccandosi appunto la squalifica). In un primo momento il "Black Mamba" si era addossato parte della responsabilità, dicendo di essere arrivato lungo in staccata quando ha visto Marc davanti a lui. Una volta viste le immagini televisive però si è convinto del fatto che a fare la manovra più pericolosa sia stato il rivale della Honda e per questo avrebbe invitato i vertici della squadra ufficiale della Casa di Iwata ad invocare provvedimenti. Cosa che sarebbe stata fatta puntualmente, anche se al momento non ci sono ancora comunicazioni in merito da parte della Direzione Gara. Se dovessero esserci sanzioni, per Marquez quindi si prospetterebbe un altro weekend in salita, visto che ormai gli basta la decurtazione di un punto sulla licenza per imporgli di partire in coda al gruppo. A quanto pare il tifone su Motegi sta arrivando per davvero e potrebbe anche non essere solo climatico...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie