La Honda ha coperto il sensore del traction control

La Honda ha coperto il sensore del traction control

I tecnici della Casa giapponese hanno installato una protezione in carbonio per evitare gli stessi guai di Aragon

Nelle ultime due settimane negli ambienti della MotoGp si è parlato praticamente solo dell'incidente di due settimane fa, a Motorland Aragon, tra i piloti ufficiali della Honda. In quella situazione Dani Pedrosa fu veramente sfortunato, pechè Marc Marquez gli ha involontariamente tranciato il cavo del sensore che rileva la velocità della ruota posteriore, disinserendo così il traction control della sua RC213V ed innescando quindi un highside che ha portato al ritiro di "Camomillo". L'attenzione è stata catalizzata soprattutto dalla decisione che la Direzione Gara ha preso nei confronti di "El Cabronsito", dandogli un punto di penalità sulla licenza (in realtà lo ha graziato, perchè per far scattare l'arretramento all'ultimo posto in griglia ne serviva anche un altro), nel frattempo però la Honda è corsa ai ripari per evitare che si possa ripetere una situazione di questo tipo. Come potete notare in questa foto, i tecnici della Casa giapponese hanno infatti coperto con una placchetta in carbonio il cavo, in maniera tale che non possa essere più danneggiabile da un eventuale contatto. Resta scoperto invece quello della Yamaha: ad Iwata evidentemente pensano che quanto accaduto in Spagna sia un evento più unico che raro. Va anche detto però che il cavo della M1 è più protetto dalla posizione dello scarico.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie