La Honda conferma il test di Casey Stoner a Motegi

La Honda conferma il test di Casey Stoner a Motegi

Per l'australiano per ora non ci sono wild card in vista: "Sono convinto della mia decisione di smettere"

Come avevamo avuto modo di anticiparvi già nel pomeriggio di ieri, questa mattina è arrivato l'annuncio ufficiale dell'accordo che hanno raggiunto Casey Stoner e la Honda per organizzare un test a Motegi che vedrà il due volte campione del mondo tornare in sella ad una MotoGp a distanza di diversi mesi dal ritiro avvenuto in seguito all'ultima gara dello scorso anno. Il pilota australiano, che quest'anno è passato alle quattro ruote, nella V8 Supercars, avrà modo di provare la versione 2014 della RC213V, ma si cimenterà anche in sella alla RCV "clienti" che la Honda metterà in vendita dalla prossima stagione, con l'obiettivo di dare una prima impressione importante su questa moto alla Casa giapponese. Nel comunicato diffuso questa mattina comunque Casey ha ribadito che si tratta solo di un test e di essere contento della scelta che ha preso lo scorso anno. Per il momento, dunque, non sembra prendere corpo l'ipotesi di una sua wild card almeno in Australia, nella gara di casa. "Sono passati 9 mesi da Valencia e sono ancora convinto della mia decisione di smettere di correre. A volte mi manca correre con la mia RCV, quindi sono felice che HRC mi abbia chiesto di fare questi test a Motegi. Mi permetteranno di ritornare a provare una cosa che mi manca: la mia MotoGP! Non vedo l'ora di vedere quanto è cambiata rispetto allo scorso anno!" ha detto Stoner. "Siamo molto felici di riavere Casey! Conosce questa moto alla perfezione e sono sicuro che potrà aiutare i nostri ingegneri e tecnici con lo sviluppo della moto. Proverà anche la production racer" ha aggiunto Shuei Nakamoto, vice-presidente della HRC.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie