La Grand Prix Commission prepara l'uscita delle CRT

La Grand Prix Commission prepara l'uscita delle CRT

Dall'anno prossimo non sarà più possibile riscattare i motori di produzione

Sono uscite poche novità, ma interessanti, dall'incontro della Grand Prix Commission che si è svolto lo scorso weekend ad Assen e per quanto riguarda la classe regina si parla esclusivamente delle CRT. In particolare è stata cancellata per l'anno prossimo la "Claiming Rule", ovvero quella che permetteva di acquistare i motori di serie sulle CRT. Ma non solo, perchè già da quest'anno non sara più possibile riscattarli per tutte quelle squadre che utilizzano già la centralina unica Magneti Marelli. Questo vuol dire che solo coloro che utilizzano i motori Aprilia, che dispongono di elettronica propria, potranno farli loro ad un prezzo abbordabile. Con questo non dovrebbe essere stata cancellata la presenza in griglia delle CRT dall'anno prossimo, ma sicuramente il provvedimento pare un incentivo a puntare verso le nuove realtà che verranno introdotte nel 2014, come ad esempio la Honda RCV di produzione o le Ducati "production" che sono state annunciate ad Assen. Senza dimenticare poi che ci sarà la possibilità di prendere in leasing i motori della M1 dalla Yamaha. La sensazione, dunque, è che la Dorna abbia voluto fare un passo in direzione delle Case per ripagare lo sforzo che hanno fatto per mettere sul mercato della MotoGp questi nuovi prodotti.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie