Crash Rossi-Stoner: la FIM vuole fare chiarezza

Crash Rossi-Stoner: la FIM vuole fare chiarezza

Organizzato un incontro per capire se l'operato dei commissari ha penalizzato l'australiano

Dopo che negli ultimi due giorni si sono sprecate le accuse e le scuse relative all'incidente che domenica ha avuto per protagonisti Valentino Rossi e Casey Stoner, anche la FIM ha deciso di volerci vedere chiaro sulla questione e valutare una volta per tutte se i commissari di percorso di Jerez hanno effettivamente favorito il ducatista o meno. Per questo è stato fissato un incontro per giovedì 28 aprile, ad Estoril, con l'intento di creare un confronto tra il direttore di gara ed il responsabile dei commissari del tracciato spagnolo, che avrà quindi modo di dare la sua versione dei fatti. Anche perchè l'accusa di Stoner è stata piuttosto diretta: l'australiano pensa che con una maggiore attenzione da parte dei commissari, anche lui avrebbe potuto riprendere la via della pista, invece che essere costretto al ritiro. Ecco il comunicato stampa che è stato divulgato pochi minuti fa dalla Federazione: A seguito della collisione tra Rossi e Stoner avvenuta il 3 aprile durante il Gran Premio di Spagna a Jerez, la Direzione di Gara MotoGp ha deciso di organizzare un incontro con i commissari di pista per analizzare l'incidente e per ascoltare la spiegazione dei funzionari presenti. Chiarito che la decisione finale della Direzione di Gara non intaccherà il risultato della gara, l’udienza si terrà giovedì 28 aprile a Estoril, in Portogallo.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi , Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, piloti