La FIM detta regole più precise per i soccorsi ai piloti

La FIM detta regole più precise per i soccorsi ai piloti

Il codice medico della Federazione è stato modificato, introducendo ruoli più definiti

Un aspetto importante merita di essere citato a parte tra le modifiche regolamentari che verranno introdotte nel 2014 nel Motomondiale. Finalmente, infatti, sono state apportate delle importanti modifiche al codice medico della FIM da applicare in caso di incidenti gravi. Per gli appassionati è impossibile dimenticare le immagini dei barellieri di Sepang che fecero cadere il povero Marco Simoncelli mentre lo portavano verso l'ambulanza, o anche il modo rude con cui Hector Barbera fu spostato dall'asfalto di Indianapolis (nella foto), nonostante avesse una doppia frattura vertebrale. Nell'incontro di Losail della Grand Prix Commission si è discusso molto proprio per evitare che si possano ripresentare situazioni come queste. Principalmente queste novità serviranno a definire con maggiore precisione ruoli e responsabilità del Capo ufficiale medico, del direttore medico e del rappresentanten medico FIM (Ex osservatore medico FIM). Le modifiche riconoscono inoltre ufficialmente la presenza e il ruolo del Team Medico FIM World Championship Gp. Tale squadra è formata da un gruppo di dottori con esperienza nella cura di forti traumi. Il loro ruolo è quello di fornire supporto e assistenza diretta ai lati della pista nel caso di gravi incidenti fino al trasferimento al centro medico o ad un ospedale. Il team avrà a disposizione dei veicoli veloci per l’intervento.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie