La Ducati per ora smentisce l'addio di Preziosi

La Ducati per ora smentisce l'addio di Preziosi

"E' una delle persone più importanti in Ducati" ha detto Durheimer dell'Audi

Nel paddock di Valencia ieri aveva preso piede una voce clamorosa, secondo cui la Ducati sarebbe stata ad un passo dal prendere la decisione di rimuovere l'ingegner Filippo Preziosi dal suo incarico di responsabile tecnico del progetto MotoGp. Un rumor, così è stato etichettato dal presidente Gabriele Del Torchio, che non ha voluto commentare, destinato a far parlare tanto, visto che in ballo c'è la posizione di una figura storica del reparto corse di Borgo Panigale, che fu tra i grandi protagonisti dei successi di Casey Stoner. Due anni di delusioni, coincisi tra le altre cose con l'arrivo di un nome pesante come quello di Valentino Rossi, potrebbero però mandare i titoli di coda anche su una storia d'amore che sembrava destinata a non finire mai, anche se nella serata di ieri è arrivata una secca smentita da parte Wolfgang Durheimer, uno dei dirigenti arrivati alla Rossa dopo l'acquisizione da parte dell'Audi. "Per prima cosa, la nostra filosofia è non commentare le voci. Ma dico che considero Filippo una delle persone più importanti in Ducati e se si guarda alla mia storia si vedrà che non ho mai lasciato nessuno senza responsabilità. Ai miei tempi in Porsche non ho mai mandato via un meccanico o un ingegnere senza parlargli" ha spiegato alla Gazzetta dello Sport. Insomma, bisognerà aspettare per capire se effettivamente Preziosi verrà assegnato a nuovi compiti o se rimarrà ancora lui alla guida del progetto MotoGp (ieri va detto che non aveva parlato come uno con la valigia in mano, mostrando un certo entusiasmo per la nuova avventura con 4 piloti ufficiali. Inoltre sarà lui a seguire tutti i test di fine 2012), ma la sensazione è che i tedeschi vogliano realmente portare delle novità, forse anche per spazzare via le critiche di Valentino, che li aveva accusati di una sorta di immobilismo quando aveva chiesto maggiori garanzie dal punto di vista tecnico. Nelle prossime ore intanto dovrebbe essere annunciato l'arrivo di Paolo Ciabiatti, ex responsabile del Mondiale Superbike, che dovrebbe avere un ruolo chiave nel programma nella classe regina. Ma a quanto pare sarebbe traballante anche la posizione di Vittoriano Guareschi. Dunque, non resta che attendere di capire come si evolverà la situazione.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie