Lorenzo non ha rivali a Silverstone

Lorenzo non ha rivali a Silverstone

Lo spagnolo fa il vuoto, dietro di lui Dovizioso e Spies, al primo podio nella classe regina

Assente Valentino Rossi, Jorge Lorenzo ha rispettato i pronostici della vigilia, non vincendo, ma stra-vincendo il Gp di Silverstone di MotoGp. Il pilota spagnolo della Yamaha infatti si è reso protagonista di un vero e proprio monologo, giungendo al traguardo con un vantaggio di oltre 8" sul suo diretto inseguitore. Solo Dani Pedrosa è riuscito a scalzarlo dalla testa della corsa, ma solo per lo spazio di poche centinaia di metri, prima che il maiorchino lo reinfilasse, andando poi ad imporre un ritmo forsennato alla corsa, decisamente insostenibile per il resto del gruppo, su cui ora ha un margine molto importante anche in classifica. Alle sue spalle è giunto Andrea Dovizioso, che quindi ha ottenuto il suo miglior risultato stagionale ed il quarto podio in cinque gare, salendo anche al secondo posto della classifica iridata. L'italiano della Honda si è reso protagonista di un grande duello con Randy De Puniet, con il francese che nel finale ha subito un pesante calo di gomme, chiudendo solo in sesta posizione. Molto bello il duello tutto americano per la terza piazza, che ha avuto per protagonisti Ben Spies e Nicky Hayden: alla fine l'ha spuntata il campione del mondo della Superbike, che quindi ha conquistato il suo primo podio nella classe regina, lasciando ad Hayden l'ennesima medaglia di legno del 2010. Quinto posto per Casey Stoner, che ha vanificato la sua gara con una pessima partenza. L'australiano della Ducati si è ritrovato in coda al gruppo al primo giro ed ha perso tantissimo tempo nei primi giri. Un vero peccato per l'ex campione del mondo che forse aveva il passo per stare vicino a Lorenzo, ma ancora una volta non è riuscito a raccogliere quanto sperato. Per la casa di Borgo Panigale non c'è ancora stata infatti la gioia del podio in questa stagione. Dietro a De Puniet ci sono poi le altre due Honda di Marco Simoncelli e Dani Pedrosa, che nella prima parte di gara sembravano poter fare di più. Nella seconda però si sono resi protagonisti di diverse imbarcate, specialmente lo spagnolo. Ritirati invece Marco Melandri e Loris Capirossi, finiti entrambi con le ruote all'aria. MOTO GP, Silverstone, 20/06/2010 Classifica finale 1. Jorge LORENZO - Yamaha - 41'34"083 2. Andrea DOVIZIOSO - Honda - +6"743 3. Ben SPIES - Yamaha - +7"097 4. Nicky HAYDEN - Ducati - +7"314 5. Casey STONER - Ducati - +7"494 6. Randy DE PUNIET - Honda - +9"055 7. Marco SIMONCELLI - Honda - +14"425 8. Dani PEDROSA - Honda - +15"313 9. Colin EDWARDS - Yamaha - +27"954 10. Aleix ESPARGARO - Ducati - +42"394 11. Hector BARBERA - Ducati - +43"365 12. Alvaro BAUTISTA - Suzuki - +43"408 13. Mika KALLIO - Ducati - +43"580 La classifica del campionato (primi 10): 1. Lorenzo 115; 2. Dovizioso 78; 3. Pedrosa 78; 4. Rossi 71; 5. Hayden 52; 6. De Puniet 46; 7. Spies 36; 8. Stoner 35; 9. Melandri e Simoncelli 32.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie