Lorenzo vuole ritrovare la vittoria a Valencia

Lorenzo vuole ritrovare la vittoria a Valencia

Il pilota della Yamaha arriva all'ultima gara da campione, quindi senza pressioni e libero di attaccare

Dopo aver conquistato il titolo con una gara d'anticipo a Phillip Island, Jorge Lorenzo tornerà in patria per l'ultima gara della stagione, liberato finalmente dalla pressione che gli era stata portata dal tentativo di rincorsa di Dani Pedrosa. Il portacolori della Yamaha ha già chiarito quindi di andare a Valencia con l'intento di provare a conquistare una vittoria che ormai gli manca dalla gara di Misano. "Questo sarà l'ultimo appuntamento della stagione ed è bellissimo poter tornare in Spagna sapendo di essere già campione del mondo. E' stata una stagione lunga e dura, ma abbiamo lavorato duramente e ce lo siamo meritato, quindi ci possiamo godere questo weekend senza pressioni. Farò del mio meglio per salire sul gradino più alto del podio, perchè sarebbe bellissimo chiudere l'anno con una vittoria" ha detto il maiorchino. A dividere il box con lui questa volta non ci sarà Ben Spies, fermato da un infortunio alla spalla rimediato a Sepang, che lo ha costretto a sottoporsi anche ad un intervento chirurgico. Sulla seconda M1 salirà il collaudatore Katsuyuki Nakasuga, sesto un anno fa proprio a Valencia, quando fu chiamato a sostituire l'allora infortunato Lorenzo. "E' un onore essere stato scelto dalla Yamaha per rappresentarla a Valencia. So già che il livello della MotoGp è altissimo, ma farò del mio meglio per provare a ripagare la Yamaha per questa opportunità. Inoltre, da buon collaudatore, potrò anche raccogliere dei dati utili per gli ingegneri" ha detto il giapponese, che quest'anno ha già corso come wild card a Motegi, chiudendo nono.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie