Lorenzo rimane cauto: "Mancano ancora 13 gare"

Lo spagnolo però è in palla: "Mentalmente mi sento fortissimo"

Lorenzo rimane cauto:
Ieri ha centrato la sua terza vittoria in cinque gare e rispetto al passato Jorge Lorenzo sembra aver trovato una solidità mentale impressionante. E' stato lo stesso pilota della Yamaha ad ammetterlo al termine del Gp di Gran Bretagna: "Non avrei mai nemmeno sognato di vincere tre delle prime 5 gare, ma così è, e mentalmente mi sento fortissimo". Lo spagnolo però vuole continuare a tenere i piedi ben saldi per terra. Sa che la stagione è ancora lunghissima e non vuole farsi illusioni legate al grande vantaggio in classifica e all'assenza di Valentino Rossi: "Abbiamo fatto solo cinque gare, ne mancano ancora 13. Abbiamo un grande distacco e siamo convinti che quest'anno si vince facendo molti punti, ma non abbiamo ancora vinto il mondiale". Anzi, lo spagnolo riesce a trovare qualche neo anche alla giornata trionfale di ieri: "Il nostro motore manca ancora un pò di potenza rispetto a quelli di Honda e Ducati, che comunque stanno lavorando e sono vicini. Anche noi quindi dovremmo lavorare molto per migliorare questa situazione". Ora è già tempo di guardare ad Assen, dove si corre nel prossimo weekend, ma il sogno del maiorchino è vincere a Barcellona: "Vorrei vincere entrambe le gare, ma se devo sceglierne una dico Barcellona, perchè è la mia gara di casa. Comunque entrambe le piste sono adatte alla mia guida".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie