Lorenzo: "Gomme molto importanti ad Estoril"

Quella portoghese è una pista molto favorevole al pilota della Yamaha, che ha già vinto 3 volte

Lorenzo:
Il fitto calendario della MotoGp non lascia troppo tempo ai piloti per rilassarsi. Dopo aver corso domenica scorsa a Jerez de la Frontera, questo fine settimana il Motomondiale fa tappa ad Estoril. Una pista in passato spesso favorevole a Jorge Lorenzo (ha vinto tre volte tra il 2008 ed il 2010), che arriva in Portogallo da leader del Mondiale, ma voglioso di riscattare la sconfitta patita in Spagna a favore di Casey Stoner. "Ora andiamo ad Estoril, una pista sulla quale ho sempre ottenuto risultati molto buoni. Qui ho vinto diverse volte, in gare sempre divertenti. Penso che potremo essere competitivi come a Jerez e che le gomme rivestiranno una grande importanza" ha detto il pilota della Yamaha. Il weekend di Estoril sarà più lungo del solito, visto che lunedì ci saranno anche dei test collettivi: "Siamo in testa al campionato, ma la competizione è sempre molto dura, quindi bisogna sempre dare il massimo per rimanere al vertice. Inoltre lunedì ci fermeremo per dei test che saranno importanti per portare avanti lo sviluppo della M1 1000". Nel box della Casa giapponese però al momento non è tutto rose e fiori. La stagione di Ben Spies, infatti, è iniziata in maniera decisamente poco esaltante. L'americano si è piazzato ultimo tra le MotoGp vere e proprie sia in Qatar che a Jerez, quindi in Portogallo andrà a caccia del riscatto. "Ho vissuto un inizio di stagione molto duro, quindi vado ad Estoril voglioso di ricominciare da zero. In passato sono stato sempre sfortunato in Portogallo, quindi è giunto il momento di cambiare musica e cercare un buon risultato. Lavoraremo duramente fin dalla prima sessione per trovare il giusto set-up in vista di domenica" ha detto "Texas Terror".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie