Lorenzo: "A Valencia succederà qualcosa di speciale"

Il pilota della Yamaha, che ha 13 punti da recuperare, è pronto per la sfida finale con Marc Marquez

Lorenzo:
Per la prima dal 2006 ad oggi, quando Valentino Rossi cadde regalando il suo unico titolo a Nicky Hayden, il Mondiale MotoGp dsi deciderà all'ultima gara. Con soli 13 punti a dividere Marc Marquez e Jorge Lorenzo a Valencia può succedere ancora di tutto, anche se il pilota della Honda è chiaramente indicato come favorito, visto che gli basta un quarto posto per avere la certezza del suo primo titolo all'esordio. "El Cabronsito" comunque ha assicurato di non avere intenzione di correre in difesa e sicuramente non lo farà Jorge Lorenzo, che ha bisogno di una vittoria per provare a centrare il suo quinto Mondiale, il terzo nella classe regina. "Credo che nel fine settimana succederà qualcosa di speciale. Abbiamo un’opportunità, ma non sarà facile vincere il terzo Mondiale. Ci giochiamo una possibilità: io devo provare a vincere la gara e poi si vedrà. Fisicamente sento che sto bene, ma me lo sentivo anche ad Assen" ha detto durante la sua apparizione all'EICMA. Chiaramente senza gli infortuni di Assen e Sachsenring le cose oggi sarebbero potute essere diverse, ma Jorge è comunque soddisfatto del suo 2013: "Ho vinto 7 gare, non posso certo essere scontento del mio campionato. Adesso sono pronto a giocare le mie carte, sarà un grande spettacolo perché il mio piano è quello di non arrendermi mai. Con Marc è stata una grande sfida iniziata fin dalle prime battute del campionato, con quattro piloti molto forti in pista. Farò il massimo un’ultima volta, ma se non andrà bene ci riproveremo l’anno prossimo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie