Valentino: "Pensavamo di stare davanti alle Honda"

Oggi la Yamaha lavorerà a Jerez per cercare di ridurre il gap dalle RC213V

Valentino:
Quarto in gara e nel mondiale, Valentino Rossi si aspettava certo di più dalla prima gara europea della stagione, soprattutto dopo un'ottima partenza che lo aveva catapultato dalla quinta alla terza posizione superando prima Cal Crutchlow e poi Marc Marquez. Non è tutto da buttare per Valentino Rossi che però qui a Jerez sperava in una Yamaha più performante. "Siamo un po' delusi da questo gran premio, pensavamo di stare davanti alle Honda su questo tracciato, e invece non è andata così. Speravo nel podio, ma per come si è messa la gara non potevo fare di più, anche se a un certo punto giravo con gli stessi tempi di Marc e Jorge, ma loro sono stati più bravi" ha detto il "Dottore". "Dobbiamo lavorare molto per andare come Lorenzo, e deve lavorare molto anche la Yamaha per essere ai livelli delle Honda. Non abbiamo ancora trovato il giusto bilanciamento del carico sul davanti, che chiude spesso nella prima parte di gara. Le Honda riescono a stare meno di noi in curva e riaddrizzare prima, guadagnando tempo prezioso" ha aggiunto. Oggi la Yamaha sarà in pista proprio a Jerez per una giornata di test: "Nel test lavoreremo per trovare il miglior bilanciamento. In Campionato non siamo lontani dalla vetta e qui abbiamo raccolto punti importanti. Per il podio ci riproveremo nel prossimo Gp".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie