La carenza di grip crea difficoltà ai piloti Ducati

La carenza di grip crea difficoltà ai piloti Ducati

L'unico soddisfatto è il rientrante Pirro, che ha qualcosa da migliorare anche a livello di guida

Il weekend del Gran Premio di Spagna, terzo appuntamento del Mondiale MotoGp, è iniziato oggi sul circuito andaluso di Jerez de la Frontera, dove Nicky Hayden ed Andrea Dovizioso, portacolori del Ducati Team, hanno rispettivamente fatto registrare l’ottavo e il dodicesimo tempo in questa prima giornata. Il pilota americano è ancora alle prese con un polso gonfio e dolorante, conseguenza del piccolo intervento subito a marzo. Ciò nonostante Nicky è riuscito ad ottenere il sesto tempo nella sessione mattutina, e ha terminato la giornata all’ottavo posto, senza però poter sfruttare al meglio le condizioni più calde del pomeriggio. Per Dovizioso, il decimo tempo nella prima sessione è stato seguito da un leggero miglioramento nel pomeriggio che, tuttavia, non ha permesso ad Andrea di concludere la sessione oltre il dodicesimo posto. Il pilota del Ducati Test Team Michele Pirro, presente a Jerez come wild-card (prima di tre gare mondiali in programma per lui in questa stagione), ha avuto una giornata abbastanza positiva. Il pilota pugliese infatti ha ottenuto il dodicesimo posto nel primo turno, terminando la giornata in tredicesima posizione. Nicky Hayden: "Il nostro set-up è simile a quello che avevamo nei test, con alcune modifiche che vengono dalle ultime due gare. Nella mattina il feeling era migliorato e il passo è stato buono. Tuttavia, nelle condizioni più calde del pomeriggio, ho sofferto parecchio con una mancanza di grip che ha compromesso la percorrenza in curva. Inoltre il polso mi sta dando fastidio; tra le gare di Qatar e Austin si è sviluppata una tendinite, con conseguente gonfiore al polso. Non mi aveva dato molto fastidio ad Austin, ma qui la situazione è peggiorata, rendendo questo weekend una vera sfida per me. Se riusciamo a migliorare in un paio di curve però, possiamo essere molto più vicini ai primi". Andrea Dovizioso: "Oggi pomeriggio è stata molto dura e non so spiegarmi il perché. Diciamo che è peggiorato molto il grip per tutti i piloti Ducati e ho fatto molto più fatica a essere preciso e a fare le traiettorie. Dobbiamo capire se possiamo migliorare il set-up e devo fare il possibile per adattarmi alla moto attuale. Cerco di restare concentrato e lavorare per fare un buon turno domani mattina". Michele Pirro: "E’ stata una giornata positiva nel senso che sono tornato a fare quello che mi piace di più: il pilota! C’è da lavorare perché perdo ancora molto in alcuni settori, però nel complesso sono soddisfatto, dato che non faccio una gara da novembre. Domani cercheremo di migliorare il set-up della mia Desmosedici GP13 perché questo è un pacchetto nuovo, sia di telaio e forcellone sia di motore. Stiamo cercando di migliorare tutto l’insieme, fare un altro step e metterci a posto per la gara. Spero di ripagare al meglio la fiducia che la Ducati ha posto in me, che non posso che ringraziare per quest’opportunità".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Nicky Hayden , Andrea Dovizioso , Michele Pirro
Articolo di tipo Ultime notizie