Spies: "La mia gara è stata patetica"

L'americano si è scusato con il team Yamaha, ma non capisce i motivi della sua crisi

Spies:
Sembra davvero quasi senza parole Ben Spies nel commentare la seconda gara incolore della sua stagione. Proprio come in Qatar, anche a Jerez il pilota della Yamaha si è classificato ultimo delle MotoGp vere e proprie, anche se al momento fatica a darsi una spiegazione di quanto accaduto. L'americano è parso decisamente rammaricato nel dopo gara: "Non so davvero cosa sia successo. Ho fatto una buona partenza ma poi non ho trovato un buon feeling con la moto ed è stata una gara patetica per me. Ho chiesto scusa al team e abbiamo parlato a lungo su come mi sentivo sulla moto. Ho dato il massimo ma non avevo velocità. Le Yamaha vanno ma il mio feeling non c’è".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies
Articolo di tipo Ultime notizie