Stoner si gode l'ennesima pole stagionale

Stoner si gode l'ennesima pole stagionale

L'australiano è ottimista anche per la gestione delle gomme in gara

Dalla griglia di partenza del Red Bull Indianapolis Grand Prix di domani, Casey Stoner scatterà dalla pole conquistata con l'incredibile 1'38"850, ben 1"2 secondi più rapido del record sul circuito di Jorge Lorenzo. Già veloce dalle prime battute del turno mattutino, l'australiano ha subito fatto capire di essere pronto a lottare per la sua settima pole stagionale, agguantata poi con l'unico crono sceso sull’1'38". Dani Pedrosa si accomoderà nella prima piazza della seconda fila, accanto al compagno di squadra Andrea Dovizioso. Lo spagnolo ha mancato il fronte per soli 3 decimi, mentre l'italiano ha fatto registrare ulteriori passi in avanti rispetto al mattino, arrivando al quinto posto finale. Casey Stoner:Sono molto soddisfatto della pole. La squadra ha svolto un ottimo lavoro nonostante le condizioni difficili. Però la gara è domani, quindi continueremo a lavorare fino all’ultimo per ottenere il set-up migliore. Ovviamente l’assenza di buche è una cosa positiva, ma la mancanza di grip continua ad essere un problema perché si rischia di perdere facilmente l’anteriore e, di conseguenza, il feeling con la moto. Rispetto alle FP1 non abbiamo apportato questi grandi cambiamenti, ci siamo solo limitati a cercare un modo per far lavorare meglio l’anteriore. Per quel la riguarda la distanza che dovremo coprire in gara, siamo abbastanza tranquilli, oggi ci siamo dedicati a questo aspetto. Non ci resta altro che vedere le condizioni di domani prima di prendere una decisione finale”. Dani Pedrosa: "Ci sono stati alcuni problemi con la gomma anteriore, non mi sentivo a mio agio e quindi non siamo riusciti ad ottenere ciò che volevamo. Chiaramente, avremmo voluto essere più vicini a Casey e Ben, ma oggi sono stati davvero veloci e consistenti. Cercheremo di trovare qualcosa nel warm up di domani che ci permetta di giocarcela per il podio. Non sarà facile in gara, il gran caldo non aiuterà e la questione usura pneumatici renderà il tutto ancora più complicato. Speriamo comunque di fare bene". Andrea Dovizioso: "Partire dalla seconda fila non è niente male. Sarà fondamentale scattare bene domani e mantenere un buon ritmo per tutta la durata della gara, cercando di gestire al meglio il problema gomme per tutti e 28 i giri previsti. Il grip nel posteriore è decisamente maggiore rispetto a quello nell'anteriore e questo rimane l'aspetto più importante da curare. Domani dovremo vedercela anche con l'elevata temperatura a cui arriverà l'asfalto. Per quel che riguarda il passo gara, anche se il gap da Casey rimane al momento evidente, sono convinto di potermela giocare con Dani e Lorenzo per una posizione sul podio".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso , Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag sicurezza stradale