Indianapolis, Q1: passano Redding e Crutchlow

Indianapolis, Q1: passano Redding e Crutchlow

Il più veloce è stato l'inglese del team Gresini. Beffato Hernandez dal giro di Cal. Caduta per Parkes

Scott Redding è stato il più veloce nella Q1 del Gp di Indianapolis nella decima prova della MotoGp: l'inglese ha conquistato uno dei due posti per passare in Q2 con un tempo eccellente di 1'32"829 con la Honda Open del team Gresini. Il britannico è stato autore di una prestazione fantastica che gli avrebbe permesso di essere sesto assoluto in FP3.

Alle spalle del britannico c'è stato un colpo di orgoglio di Cal Crutchlow con la Desmosedici ufficiale: l'inglese che è in rotta con il team di Borgo Panigale è riuscito ad arrivare a soli 112 millesimi di secondo dal connazionale: Cal subito dopo aver tagliato il traguardo è arrivato lungo, dimostrando di essere a limite del mezzo. Crutchlow ha tolto a Yonny Hernandez la soddisfazione di passare il turno con la Ducati del team Pramac. Il messicano è staccato di oltre tre decimi da Redding.

La quarta piazza è stata ottenuta da Alvaro Bautista con la Honda factory: lo spagnolo non ha mai trovato un set up che gli permettesse di evitare lo scivolamento della sua moto. L'iberico fra l'altri risente del brutto high side della mattinata.

A fine turno da segnalare anche la caduta di Broc Parkes con la PBM Aprilia della Paul Bird Motorsport: l'australiano è arrivato molto vicino al muro di protezione dell'ovale, ma se l'è cavata senza problemi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Cal Crutchlow , Scott Redding
Articolo di tipo Ultime notizie