Indianapolis cambia l'infield per Indycar e le moto

Indianapolis cambia l'infield per Indycar e le moto

Gli americani hanno pronto un progetto per rivedere i punti critici per i motociclisti e velocizzare il tracciato

Il circuito di Indianapolis cambia faccia: in occasione del lancio del Gp di Indianapolis in programma nel calendario della Indycar 2014 dall'8 al 10 maggio, è stato mostrato un nuovo tracciato all'interno dell'ovale che sarà utilizzato per la tradizionale 500 Miglia. Nell'infield sono state proposte una serie di cambiamenti che dovrebbero fare buon gioco non solo alla Indycar, ma anche alla MotoGp che corre nello stradale girando in senso contrario, dopo che i piloti hanno chiesto un nuovo manto asfaltato per fare sparire le numerose buche e avvallamenti e diverse vie di fuga. La nuova gara della Indycar si svolgerà sulla pista con il layout rivisto per accelerarne la media rimuovendo alcuni dei punti più stretti che nella piantina sono evidenziati in giallo. Indianaplis, quindi, cerca di restare nel calendario della MotoGp (il contratto con la Dorna scade nel 2014) aggiungendo un appuntamento della Indycar proprio all'inizio del mese della 500 Miglia. Gli americani hanno stanziato un investimento di 5 milioni di dollari per ridefinire il circuito interno e cercheranno di utilizzarlo il più possibile.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie