Il maltempo di Jerez rallenta i lavori nel box Ducati

Il maltempo di Jerez rallenta i lavori nel box Ducati

Dovizioso e Hayden non sono riusciti a completare tutto il programma previsto per la prima giornata

Un clima freddo e invernale, con scrosci di pioggia per quasi tutta la giornata, ha accolto i protagonisti della MotoGp sulla pista andalusa di Jerez de la Frontera, dove si stanno svolgendo i test organizzati dall’IRTA, ultima sessione di prove collettive prima dell’inizio della stagione 2013. I piloti del Ducati Team Andrea Dovizioso e Nicky Hayden sono arrivati in Spagna con le loro Desmosedici GP13 in una configurazione simile a quella già provata alla fine di febbraio a Sepang, con lo scopo di confermare il feeling positivo su un tracciato totalmente diverso dalla pista malese, ma il programma dei test prevede anche la prova di una serie di aggiornamenti per quanto riguarda l’elettronica e la ciclistica. Nicky Hayden: "Ovviamente la giornata di oggi (ieri, ndr) è stata condizionata dalla pioggia, in particolare stamattina le condizioni erano pessime per cui non ho girato. Sono uscito per la prima volta nel pomeriggio per verificare l’elettronica e completare alcuni giri con la nuova distribuzione dei pesi. Oggi non ho voluto fare molte uscite perché abbiamo soltanto quattro set di gomme da bagnato per tre giorni, e su questa pista si consumano molto. Il mio polso destro era un po’ indolenzito dopo il recente intervento, ma non mi ha dato fastidio, almeno sul bagnato. Speriamo di avere la possibilità di girare sull’asciutto nei prossimi due giorni, perché vorremo trovare un buon set-up per la gara di maggio". Andrea Dovizioso: "Ho girato anche stamattina per avere più feeling sul bagnato e stamattina c’era veramente tanta acqua. Probabilmente si poteva andare anche più forte, ma per me era la prima volta sul bagnato con la GP13. Abbiamo quattro gomme "rain" da utilizzare in tre giorni quindi non abbiamo potuto fare tutte le prove che avremmo voluto e neanche cercare il tempo sul giro. Avendo girato stamattina, avevo solo una gomma da usare oggi pomeriggio, e quando le condizioni sono migliorate ho fatto il mio tempo con una gomma usata. Bisogna però dire che i tempi di oggi non sono un riferimento in generale. Abbiamo fatto anche delle prove di elettronica, ma oggi purtroppo non si potevano fare delle vere valutazioni a causa delle condizioni meteo". Michele Pirro ha svolto un buon lavoro con la Desmosedici GP13 "laboratorio" del Team di Sviluppo. Il pilota pugliese ha completato un totale di 48 giri, il migliore dei quali in 1'49"292, un tempo che lo ha piazzato al quinto posto nella classifica generale di ieri.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Nicky Hayden , Andrea Dovizioso , Michele Pirro
Articolo di tipo Ultime notizie