Iannone e Pirro ancora alle prese con la pioggia

Iannone e Pirro ancora alle prese con la pioggia

Ieri sono saliti sulla Ducati solo nel pomeriggio, mostrando comunque segnali di miglioramento

Non si può di certo dire che il clima sia stato clemente con Andrea Iannone e Michele Pirro, almeno per quanto riguarda le prime due giornate dei test in sella alla Ducati al Mugello che si completeranno oggi. Dopo aver provocato l'interruzione anticipata dei lavori nella giornata di martedì, ieri la pioggia ha impedito ai due giovani piloti italiani di salire in sella alla Desmosedici in mattinata. Nel pomeriggio però si sono dati entrambi da fare parecchio, con il portacolori del Team Gresini, che era al debutto assoluto sulla Rossa in questa tre giorni, che ha messo insieme la bellezza di 56 giri. Il collega di Vasto, la cui presenza nello junior team Ducati nel 2013 appare ormai scontata, si è invece fermato a quota 39 tornate. Ancora una volta gli uomini di Borgo Panigale non hanno voluto divulgare dati relativi alle prestazioni, ma le indiscrezioni dicono che entrambi sarebbero arrivati a girare a circa 1" dai tempi realizzati in gara da Valentino Rossi. Insieme a loro in questi giorni avrebbe dovuto esserci anche Danilo Petrucci, ma il pilota della Iodaracing è stato bloccato da un contemporaneo impegno con la sua squadra, che lo ha portato a Vairano per un primo collaudo con la Suter-BMW con cui correrà a partire da Misano. Anche lui però ha dovuto fare i conti con la pioggia, che ha reso poco probante questa prima presa di contatto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Michele Pirro , Danilo Petrucci , Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie