I medici sconsigliano a Lorenzo di correre a Laguna

I medici sconsigliano a Lorenzo di correre a Laguna

Il decorso post-operatorio procede bene, ma un'altra caduta sarebbe pericolosa: la decisione a Jorge

Nella serata di ieri è arrivato un aggiornamento sulle condizioni di Jorge Lorenzo. Lo spagnolo della Yamaha è stato sottoposto ad un primo controllo per valutare le condizioni della clavicola a pochi giorni dal secondo intervento chirurgico, resosi necessario dopo il danneggiamento della placca inserita nel primo, e le indicazioni che sono arrivate dal Dottor Cots sono positive. Tuttavia, anche se il decorso post-operatorio procede bene, i medici dell'Hospital General di Catalunya hanno sottolineato che per il campione del mondo in carica sarebbe rischioso provare a salire in sella alla sua M1 a Laguna Seca, perchè un'altra caduta potrebbe avere effetti deleteri sulle sue condizioni. "Jorge ha passato la revisione medica questo pomeriggio. La ferita ha un aspetto totalemente normale, non c’e nessun segnale che desti preoccupazione. È stato sottoposto anche ad una radiografia che ha confermato che la placca inserita è in perfetto stato e la riabilitazione procede nei tempi previsti" ha spiegato. "Jorge è in condizione di mettersi in sella ad una moto nella stessa maniera in cui ad Assen è salito sulla sua M1 poche ore dopo l’intervento ed è preparato fisicamente per poterlo rifare. Noi abbiamo consigliato prudenza e preferiremmo che evitasse il rischio di una nuova caduta. Detto questo, la decisione di correre o non correre rimane nelle mani del solo Jorge Lorenzo e suppongo che già nelle prossime ore prenderà una decisione" ha aggiunto. Ora quindi non resta che attendere il comunicato ufficiale della Yamaha con la decisione definitiva del maiorchino. Questa volta vincerà la prudenza o tenterà un altro gesto eroico come ad Assen?

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie