Frattura dello scafoide della mano destra per Hayden

Frattura dello scafoide della mano destra per Hayden

L'americano si era infortunato domenica: per lui niente test a Valencia

Ormai sta diventando quasi una consuetudine: dopo una caduta, alla domenica sera, i piloti lasciano la pista convinti di non essersi infortunati nell'incidente, salvo poi scoprire che in realtà si erano fratturati qualcosa. Oggi è toccato a Nicky Hayden pagare il conto: dopo la maxi-carambola del primo giro del Gp di Valencia il pilota americano ha cominciato ad accusare un forte dolore alla mano destra, ma i primi controlli avevano scongiurato ogni tipo di frattura. Nonostante la giornata di ieri fosse stata particolarmente fastidiosa per lui, il ducatista questa mattina è tornato al Circuito Ricardo Tormo con l'intenzione di salire in sella alla nuova GP12 con il telaio perimetrale, ma è riuscito a completare appena 4 passaggi. L'ex campione del mondo si è infatti recato presso la Clinica Mobile per farsi dare un antidolorifico, ma i dottori hanno immediatamente capito che c'era qualcosa che non andava nella sua mano e gli accertamenti lo hanno confermato, indicando la frattura dello scafoide. Il ducatista, dunque, sarà costretto a saltare anche i test di domani, ma dovrà anche sottoporsi al parere di un paio di specialisti per capire se sarà costretto ad andare sotto ai ferri o meno per risolvere il problema.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Test di Valencia
Circuito Valencia
Piloti Nicky Hayden
Articolo di tipo Ultime notizie