Finalmente ad Indianapolis rientra Ben Spies

Finalmente ad Indianapolis rientra Ben Spies

Il ducatista ha spiegato di non avere più dolore alla spalla e ai pettorali e di essere molto motivato

Dopo essere stato costretto ad un lunghissimo stop dai dolori ai muscoli pettorali emersi per non sforzare troppo la spalla infortunata alla fine del 2012, Ben Spies finalmente inizia a vedere la luce alla fine del tunnel e la settimana prossima potrà finalmente tornare a correre in MotoGp. Il pilota americano ha terminato il lungo percorso di riabilitazione che i dottori avevano preparato per recuperare sia la spalla che la situazione muscolare e per la prima volta in questo 2013 dovrebbe presentarsi in pista al 100% della condizione, proprio in una delle sue gare di casa, ad Indianapolis. La voglia di tornare in sella alla sua Ducati del Team Pramac è davvero tanta: "Avevo bisogno di seguire le istruzioni dei dottori e fidarmi di tutto quello che mi hanno detto. Finalmente dovrei essere al 100% ad Indianapolis e mi sento pronto. Ora mi sento bene, è la prima volta quest'anno che non provo dolore e non vedo l'ora di tornare sulla mia moto. La mia stagione inizia da Indy".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies
Articolo di tipo Ultime notizie