Ezpeleta: "Niente sostituzioni se salta il Giappone"

Il boss della Dorna smentisce le voci di un possibile ritorno in Turchia, ad Istanbul Park

Ezpeleta:
Qualche settimana fa erano circolate delle voci riguardo alla possibilità che, qualora fosse saltato definitivamente il Gp del Giappone, posticipato a causa del terremoto e dello tsunami, la MotoGp avrebbe potuto fare ritorno in Turchia. Oggi però Carmelo Ezpeleta, grande capo della Dorna, ha rivelato alla Gazzetta dello Sport che se la gara di Motegi dovesse saltare definitivamente, l'appuntamento giapponese non verrà rimpiazzato nel calendario 2011. "Stiamo aspettando la decisione dei promoter locali. In ogni caso, se per quest'anno decidessero di rinunciare alla gara, non ci sarebbero sostituzioni. Hanno fissato una gara nazionale per il mese di luglio, questo significa che in quel momento la pista tornerà ad essere utilizzabile. Per allora dovremmo essere certi di quello che faremo" ha spiegato il manager spagnolo. Ezpeleta, appunto, ha deciso di lasciare la decisione agli organizzatori giapponesi, spiegando di essere convinto che decideranno in maniera responsabile. "I giapponesi hanno la mia piena fiducia e se ci diranno che si può andare avanti con la gara, sono sicuro che sarà perchè c'è un livello di sicurezza del 1.000%. Se la situazione non dovesse essere chiara, sono sicuro che sarebbero i primi in grado di valutarla nella maniera appropriata" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag sponsorizzazioni