Sarà Edwards il sostituto di Valentino?

Sarà Edwards il sostituto di Valentino?

L'indizio è il rifiuto di Crutchlow alla Yamaha del team Tech 3 che sarebbe lasciata libera dal texano

C'era del vero nelle voci che volevano Cal Crutchlow in arrivo in MotoGp in seguito all'infortunio di Valentino Rossi: il campione del mondo in carica della Supersport infatti difende i colori della Yamaha nel Mondiale Superbike ed era stato indicato come uno dei possibili sostituti del "Dottore". I contatti con i vertici della Casa giapponese in effetti ci sono stati, ma al pilota inglese è stato offerto un posto su una delle M1 del team Tech 3 per le gare di Barcellona, Sachsenring e Laguna Seca. Se uno più uno fa due, allora è facile ipotizzare che il sostituto scelto dalla squadra ufficiale per prendere il posto di Valentino sia Colin Edwards, visto che Ben Spies non potrà farlo per gli ormai noti motivi contrattuali. Del resto "Texas Tornado" ha sempre rappresentato l'alternativa più logica: conosce la moto, conosce la squadra ed ha grande esperienza. Capito che per lui c'era un posto solo sulla moto clienti, Crutchlow però ha declinato l'offerta, preferendo concentrarsi sulla ricerca del suo primo successo in SBK: "Sarebbe stato un onore correre per la Yamaha in MotoGP, ma dopo averne discusso ho deciso di non farlo. La decisione è stata condivisa tra noi e penso che in Yamaha mi rispettino per la mia scelta" ha spiegato a MotorCycleNews.com.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi , Colin Edwards , Cal Crutchlow
Articolo di tipo Ultime notizie