Dovizioso spera in una Yamaha ufficiale per il 2013

Dovizioso spera in una Yamaha ufficiale per il 2013

Il pilota italiano però non vuole precludersi nessuna soluzione, Superbike compresa

L'annuncio del ritiro di Casey Stoner ha inevitabilmente dato una bella accelerata al mercato piloti in vista della stagione 2013 della MotoGp. Il pallino sembra averlo senza dubbio Jorge Lorenzo: la Yamaha vorrebbe rinnovare il suo contratto, ma anche la Honda sembra essere intenzionata a fare uno sgarbo ai rivali provando a portarglielo via. Oltre al maiorchino però sono tanti i piloti in cerca di una sistemazione e tra questi c'è anche Andrea Dovizioso. Per lui la situazione potrebbe essere pure più complicata, visto che la sua squadra attuale, la Yamaha Tech 3, ha già messo sotto contratto Bradley Smith. Il romagnolo però punta con decisione ad un M1 ufficiale e non ha troppi problemi ad ammetterlo. "In Tech3 un posto sarà occupato da Bradley Smith che ha già il contratto. Io qui mi trovo benissimo ma sono venuto in Yamaha per diventare ufficiale con questa moto, anche se so di non essere il pilota più importante a livello di mercato e molto dipenderà dagli altri" ha detto Andrea alla Gazzetta dello Sport. "Dovi" comunque non vuole precludere nessuna soluzione: "Tutte le porte restano aperte, dalla Honda, dove mi sono lasciato senza problemi, fino alla Ducati. La Superbike? Mi piace e sono aperto a tutto, ma il mio obiettivo è vincere il Mondiale della MotoGp".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso
Articolo di tipo Ultime notizie