Jarvis non ha dubbi: "Rossi se la giocherà con i big"

E poi ha aggiunto: "Tornando competitivo così rapidamente, ha dimostrato che è ancora uno dei migliori"

Jarvis non ha dubbi:
Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo sono rimasti sempre davanti a lui, ma il passo avanti di cui è stato capace Valentino Rossi nei test di Sepang, una volta tornato sulla Yamaha, ha sicuramente rincuorato il campione pesarese e tutti i suoi tifosi. E in un certo senso anche per Lin Jarvis, che su di lui ha scommesso anche dopo due anni neri in Ducati, convincendosi a riportarlo nella squadra ufficiale della Casa di Iwata. Parlando a pochi giorni di distanza dalla tre giorni malese, il grande capo del reparto corse Yamaha però ha fatto capire di non aver mai avuto troppi dubbi sulla capacità del "Dottore" di tornare al top, riconoscendo però che possa essere stato un sollievo per il diretto interessato riuscire immediatamente ad essere veloce sulla M1. "Posso immaginare che dal suo punto di vista i test di Sepang abbiano rappresentato una bella boccata d'ossigeno dopo due anni di grandi difficoltà, anche perchè quando si fatica tanto è normale cominciare anche a dubitare di sé stessi. Il fatto che sia tornato competitivo così rapidamente, dimostra che è ancora uno dei migliori, ma non ho mai dubitato su questo" ha detto in una breve intervista concessa a MotorCycleNews. Anzi, poi ha ribadito che secondo lui Valentino se la giocherà alla pari con gli altri big: "Penso che sia stato molto realista nel riconoscere la grande velocità di Pedrosa, Marquez e Lorenzo, ma non ho dubbi che se la giocherà con loro. Questa è una grande notizia per il nostro sport, per la Yamaha e deve essere un grande sollievo anche per lui".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie