Le CRT aprono i test di Sepang, martedì arrivano i big

Le CRT aprono i test di Sepang, martedì arrivano i big

Da domani in pista le moto con la centralina Magneti Marelli. Poi occhi puntati sul confronto Rossi-Lorenzo

A partire da domani, nel paddock di Sepang, si comincerà a respirare l'aria della MotoGp 2013. Davanti a noi ci sono infatti i primi cinque giorni di test collettivi della stagione, anche se i primi due saranno a ranghi ridotti. La maggior parte dei team, infatti, inizierà a lavorare sul tracciato malese solamente a partire dalla giornata di martedì. Domani e lunedì invece scenderanno in pista solamente quelle squadre che hanno deciso di montare sulle loro moto la centralina "unica" realizzata dalla Magneti Marelli. Per due giorni a Sepang si vedranno solamente delle CRT, ma neanche tutte. Sono tre, infatti, le squadre che hanno deciso di dotarsi del dispositivo realizzato dall'azienda italiana e parliamo dell'Avintia Racing (BQR-Kawasaki, Hector Barbera e Hiroshi Aoyama), della Iodaracing Project (Suter-BMW, Danilo Petrucci e Lukas Pesek) e della Forward Racing (FTR-Kawasaki, Colin Edwards e Claudio Corti). Potrebbero essere però solo cinque i piloti al lavoro, visto che Aoyama è ancora in forse per l'infortunio al polso sinistro rimediato una quindicina di giorni fa. L'attesa però è chiaramente tutta per martedì quando ci potrebbero cominciare ad essere le prime risposte importanti: se il meteo lo consentirà, ci sarà il primo confronto diretto tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo in sella alle Yamaha M1 (forse dotate del nuovo cambio seamless). Anche se si tratta solo di test, per il "Dottore" è già un eseme importante, perchè deve dimostrare di poter reggere il ritmo del campione del mondo in carica dopo due anni in ombra con la Ducati. E proprio in casa Ducati c'è molto fermento: a fine 2012, tra maltempo e problemi fisici, Andrea Dovizioso non ha avuto modo di lavorare troppo sulla Desmosedici e anche il pilota italiano sarà chiamato a validare le indicazioni date da Michele Pirro e Franco Battaini nei test effettuati una decina di giorni fa a Jerez. Ma non è tutto, perchè per la prima volta salirà sulla rossa anche il nuovo arrivato Ben Spies, pilota ufficiale ma appoggiato al Team Pramac. L'americano aveva saltato i test precedenti per un infortunio alla spalla e sarà sicuramente impaziente di confrontarsi con la GP13. Non è meno importante però l'attesa per Marc Marquez, che avrà modo di trovare dei riferimenti con il resto della concorrenza su una pista sulla quale ha già avuto modo di girare con la Honda RC2313V anche a fine 2012. Le aspettative sul campione in carica della Moto2 sono molto alte e sicuramente anche in lui ci sarà la voglia di stupire e di rimanere il più vicino possibile al suo caposquadra Dani Pedrosa. Per tutte e cinque le giornate, la pit lane sarà aperta dalle 10 alle 18 locali, quindi la bandiera a scacchi calerà quando in Italia saranno le 11. OmniCorse.it seguirà questi test per voi, cercando di darvi più aggiornamenti possibile su quello che accade in pista.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie