Diluvio ad Estoril: quasi tutti fermi ai box nelle libere 1

condividi
commenti
Diluvio ad Estoril: quasi tutti fermi ai box nelle libere 1
Di: Matteo Nugnes
29 ott 2010, 12:00

Solo quattro moto hanno preso la via della pista, le condizioni erano troppo rischiose

Un vero e proprio diluvio si è abbattuto sul tracciato di Estoril, rendendo praticamente inutile la prima sessione di prove libere del Gp del Portogallo della MotoGp. Le condizioni della pista erano quasi al limite dell'impraticabilità, con la presenza di tante pozzanghere e rivoli che scorrevano sull'asfalto, dunque hanno invitato i piloti alla prudenza. La maggior parte dei protagonisti del mondiale infatti hanno preferito rimanere a guardare l'evolversi del meteo al caldo dei loro box. Sono stati solo quattro infatti i piloti che si sono presi il rischio di provare a scendere in pista: il rientrante Carlos Checa ed Aleix Espargaro con le Ducati del team Pramac, l'altro ducatista Hector Barbera ad infine Hiroshi Aoyama. Proprio il giapponese del team Interwetten è stato l'unico a completare un giro cronometrato, ma il suo tempo la dice lunga sulle condizioni che ha dovuto affrontare: con la sua RC212V ha fermato il cronometro sul 2'21"217, un tempo più alto di oltre 20" rispetto alla miglior prestazione fatta segnare in mattinata dai piloti della 125 Gp. La notizia negativa, tra le altre cose, è che le condizioni non dovrebbere migliorare particolarmente neanche nel pomeriggio, quindi c'è il rischio concreto di assistere al replay di questi primi 45' anche nella seconda sessione.
Prossimo articolo MotoGP
Valentino sotto ai ferri a metà novembre

Previous article

Valentino sotto ai ferri a metà novembre

Next article

Lorenzo protagonista della conferenza stampa

Lorenzo protagonista della conferenza stampa

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Hiroshi Aoyama
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie