Moto unica in MotoGp: se ne riparlerà ad Assen

Moto unica in MotoGp: se ne riparlerà ad Assen

Dagli incontri di ieri non è uscita una decisione definitiva: i piloti sembrano contrari

Nella giornata di ieri a Barcellona si è parlato tanto di moto unica. Nell'ambito del tentativo di ridurre i costi della MotoGp è stata paventata l'ipotesi di seguire la strada già aperta dalla Superbike in questa stagione, proibendo la possibilità di avere una seconda moto assemblata all'interno del box. Una proposta che non sembra essere piaciuta assolutamente ai piloti, con Valentino Rossi in testa, che credono che l'abolizione del muletto sia assolutamente inutile, rischiando solamente di richiedere degli sforzi enormi ai meccanici in caso di incidente, costringendoli agli straordinari per ricostruire l'unica moto a disposizione. Tuttavia, nel capoluogo catalano non è stata ancora presa una decisione definitiva in merito, perchè anche i team manager non paiono troppo entusiasti di questa idea. Herve Poncharal, che è il presidente dell'IRTA, ha infatti confermato che se ne riparlerà ancora ad Assen, tra qualche settimana.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie