Stoner farà il collaudatore per Honda anche nel 2014

Stoner farà il collaudatore per Honda anche nel 2014

Incerto il suo programma di lavoro, ma sicuramente non sarà ai test Bridgestone di Phillip Island

Di tornare a correre non ne vuole sapere, ma questo non vuol dire che Casey Stoner sia disposto a non togliersi più lo sfizio di guidare una MotoGp una volta ogni tanto. Shuei Nakamoto, vice-presidente della HRC, ha infatti confermato che il due volte campione del mondo continuerà a vestire i panni del collaudatore di lusso per la Honda anche nel 2014. Nell'arco del 2013, il suo primo anno lontano dalla MotoGp, l'australiano è stato infatti utilizzato in più occasioni dalla Casa giapponese per portare avanti lo sviluppo della RC213V 2014, ma anche della nuovissima RCV1000R "Production Racer". Evidentemente far provare le novità ad un pilota dotato del talento di Casey sembra aver dato i suoi frutti, anche se per il momento non è stato pianificato il suo lavoro per il 2014. L'unica cosa certa è che non sarà presente ai test di inizio anno a Phillip Island, quelli richiesti dalla Bridgestone per risolvere i grandi problemi di gomme che hanno tormentato il Gp d'Australia di questa stagione. "Casey non sarà ai test di Phillip Island, dove invece gireranno i nostri piloti ufficiali (Marc Marquez e Dani Pedrosa, ndr). La Bridgestone non porterà troppe gomme da provare, quindi per loro potrebbe essere un problema se noi ci dovessimo presentare con tre moto" ha spiegato Nakamoto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie