Cal Crutchlow al centro del mercato piloti 2014

Cal Crutchlow al centro del mercato piloti 2014

Il britannico tratta con Yamaha, Honda e Ducati. La richiesta è semplice: una moto ufficiale

A margine della conferenza stampa andata in scena ieri, alla vigilia del weekend di gara di Assen, Cal Crutchlow ha rilasciato un'interessante intervista alla BBC, nella quale ha parlato del suo futuro. Del resto, complice anche il suo ottimo avvio di stagione, il pilota britannico si ritrova al centro del mercato ed è in trattativa un po' con tutte le squadre con un obiettivo chiaro: ottenere una moto ufficiale. "Per quanto riguarda il mio futuro, se sarò con Ducati, Yamaha o Honda è ancora da decidere. Siamo in trattativa con tutti e speriamo di saperne di più nelle prossime due settimane. Sono in crescita e mi sto avvicinando ai top, sperando di iniziare presto a lottare per la vittoria. Non voglio fare un passo indietro, quindi voglio un team ufficiale, ma deve essere quello con la moto giusta" ha detto Cal. Negli ultimi due mesi si è parlato molto del possibile arrivo di Pol Espargaro alla Yamaha Tech 3. Una possibilità che porterebbe l'ex campione del mondo della MotoGp a cambiare aria inevitabilmente: "Se rimango in Yamaha e arriva anche Pol Espargaro, dove lo mettiamo Bradley Smith? Non sarebbe giusto che Bradley dovesse rinunciare al suo contratto di due anni. Non sta affatto lavorando male, anzi". Infine, Crutchlow ha manifestato un pizzico di delusione per la decisione della Suzuki di rimandare il suo ritorno al 2015. Evidentemente le voci sui suoi contatti con Hamamatsu non erano infondate: "È una grande delusione per il campionato, sarebbe stato bello avere un’altra ufficiale in griglia".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Cal Crutchlow
Articolo di tipo Ultime notizie