Nei test di Valencia si vedrà la GP12 "perimetrale"

Burgess lo ha rivelato a MotorCycleNews: "Dobbiamo capire cosa ci può offrire un telaio convenzionale"

Nei test di Valencia si vedrà la GP12
Il fantomatico telaio perimetrale in alluminio della Ducati, di cui si è parlato tantissimo senza conferme o smentite, esiste veramente e a Valencia lo potranno vedere tutti quanti. Lo ha ammesso Jeremy Burgess, capo tecnico di Valentino Rossi, in un'intervista concessa a MotorCycleNews. Il tecnico australiano ha spiegato che nei test della settimana prossima lo utilizzeranno sia il pesarese che il compagno di squadra Nicky Hayden, che comunque hanno già avuto modo di provarlo a Jerez, in due test separati. Dopo l'esperimento fallimentare del semitelaio in alluminio, che è stato utilizzato anche sulla GP11.1 durante i Gp di quest'anno, a Borgo Panigale hanno deciso di accontentare Valentino e di puntare su una soluzione più "giapponese". "Dobbiamo capire cosa ci può offrire un telaio convenzionale. La Ducati ha affidato alle persone giuste il compito di capire questi concetti e di realizzarli per quando scenderemo in pista. Si tratta di un'operazione che ci consentirà anche di aumentare il bagaglio tecnico del reparto corse per gli anni a venire" ha spiegato Burgess. "Negli ultimi due o tre mesi la Ducati ha cambiato tantissimo e molto velocemente: questo dimostra quanta voglia ci sia di trovare il bandolo della matassa. Ora però non vogliamo fare dei cambiamenti troppo radicali e troppo repentini perchè potrebbe essere nocivo al progetto, ma abbiamo molto tempo per trovare la soluzione ideale da qui alla prima gara del 2012" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Nicky Hayden , Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie