Brno, Libere 3: Pedrosa precede Marquez!

Brno, Libere 3: Pedrosa precede Marquez!

Terzo tempo per Smith davanti a Lorenzo e Rossi. Iannone sesto con la migliore Ducati

Dani Pedrosa mostra le sue carte: il catalano ha voluto dare un segnale al compagno di squadra nella terza sessione di prove libere del Gp della Repubblica Ceca. Nella simulazione della qualifica ha infilato tre giri, uno migliore dell'altro, portando il limite a 1'56"282. Pedrosa, infatti, è riuscito a rifilare 317 millesimi al campione del mondo con la gomma Bridgestone nuova, mentre Marc Marquez ha preferito risparmiarla mostrando un passo che sembra insostenibile per tutti.

Dietro alle Honda HRC è spuntato Bradley Smith con la Yamaha del team Tech 3: l'inglese, infatti, con la M1 del team satellite è a 498 millesimi da Pedrosa, mentre i due ufficiali Jorge Lorenzo e Valentino Rossi sono dientro. Entrambi hanno lavorato sodo sull'assetto per migliorare il comportamento nei transitori: alla fine sembra più soddisfatto il Dottore più di quanto lo sia il maiorchino.

Da segnalare che nei primi dieci che si sono guadagnati l'accesso diretto alla Q2 ci sono tre Ducati: la migliore è quella di Andrea Iannone: il portacolori della Pramac è arrivato a soli 23 millesimi da Rossi. Interessante il lavoro svolto dalla Ducati sulla Desmosedici di Andrea Dovizioso: il romagnolo, alla fine ottavo dietro a Pol Espargaro con la seconda Yamaha di Tech 3, ha sperimentato dei nuovi scarichi caratterizzati dalla variazione di diametro nel terminale, riprendendo una soluzione che era in voga in particolare sulle due tempi. Positive anche le indicazioni del motore Evo che Iannone non usa dopo le due rotture di Indianapolis.

Cal Crutchlow con la seconda Ducati ufficiale, priva degli aggiornamenti visto che l'inglese ha deciso di lasciare la squadra a fine anno, è nono risultando il primo a non sfondare il muro di 1'57". A chiudere la top ten c'è la migliore Open, vale a dire la Forward Yamaha di Aleix Espargaro.

Esclusi Stefan Bradl e Alvaro Bautista che sembra in piena crisi con la Honda di Gresini. Tredicesimo Yonny Hernandez con la seconda Ducati Pranac davanti al collaudatore di Borgo Panigale, Michele Pirro.

Prosegue l'adattamento di Alex De Angelis che è sulla seconda Forward Yamaha, quella lasciata libera da Colin Edwards: il sanmarinese è 20esimo, ma non ha ancora preso la piena confidenza con la Open dopo il salto dalla Moto2.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie