Brno, Libere 2: Bradl beffa Lorenzo nel finale

Brno, Libere 2: Bradl beffa Lorenzo nel finale

Bella zampata del tedesco che precede lo spagnolo e Pedrosa. Rossi quarto con i primi sei in 0"3

Jorge Lorenzo sembrava lanciatissimo verso il miglior tempo anche nella seconda sessione di prove libere del Gp di Repubblica Ceca di MotoGp, ma lo spagnolo della Yamaha non aveva fatto i conti con Stefan Bradl, che proprio nell'ultimo minuto del turno è riuscito a piazzare la sua zampata in 1'56"500, portando la sua Honda in cima alla classifica. Alla fine il portacolori del Team LCR ha preceduto di soli 38 millesimi la M1 del maiorchino, che si è lamentato molto di una moto troppo nervosa, nonostante sia parso messo piuttosto bene rispetto al resto del gruppo anche dal punto di vista del passo. Così come sembra interessante il passo di Dani Pedrosa, autore del terzo tempo con la sua Honda, con la quale ha pagato appena un decimo. Rispetto a questa mattina poi ha mostrato qualche passo avanti anche Valentino Rossi: il "Dottore" si è migliorato di circa mezzo secondo ed ha ridotto a soli 226 millesimi il distacco dalla vetta. Inoltre in questo modo è saltato davanti anche alla RC213V di Marc Marquez. Il leader del Mondiale sembra faticare più del solito a trovare il feeling con la sua Honda su questa pista, anche se pure nel suo caso il distacco non è pesante, visto che parliamo di 233 millesimi. Il gruppettino di test, che vede ben sei piloti racchiusi nello spazio di soli tre decimi, si chiude con la Yamaha di Cal Crutchlow, che proprio all'ultimo giro si stava migliorando, ma ha commesso un errore che gli ha impedito di attaccare la quarta posizione di Rossi. Dopo i progressi mostrati ad Indianapolis, sta trovando delle buone conferme anche Bradley Smith, che si è piazzato al settimo posto a soli 851 millesimi dalla vetta, riuscendo anche a mettersi dietro la Honda di Alvaro Bautista. Il quadro dei piloti che ad oggi sarebbero qualificati per la Q2 si completa poi con le due Ducati di Andrea Dovizioso e Nicky Hayden, entrambe però distanziate di oltre 1"2. Rispetto a questa mattina si è avvicinato a loro Andrea Iannone, che è a soli due decimi dall'americano, ma anche Aleix Espargaro, che con la sua ART-Aprilia è stato ancora una volta il più veloce tra le CRT ed ha ridotto ad 1"7 il suo gap dalla testa della classifica.

MotoGp - Brno - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Stefan Bradl
Articolo di tipo Ultime notizie