Gomme posteriori asimmetriche per Barcellona

Gomme posteriori asimmetriche per Barcellona

Viste le differenti caratteristiche delle curva a destra e sinistra, per Bridgestone è una scelta obbligata

Teatro nelle scorse stagioni di gare memorabili, il circuito di Catalogna, che ospiterà il quinto appuntamento del Campionato del Mondo di MotoGP 2012, presenta caratteristiche tecniche che metteranno a dura prova i pneumatici MotoGP di Bridgestone. A differenza di Le Mans, sede dell'ultimo round, la pista di Barcellona è un tracciato veloce che si snoda su una sequenza di curve a destra da percorrere a velocità elevata e ampie curve in piega: di conseguenza, rispetto a qualsiasi altra gara in calendario, sottoporrà la spalla destra del pneumatico posteriore a carichi più pesanti. Considerate le intense sollecitazioni generate dal circuito sulla spalla destra del pneumatico posteriore, in questa gara Bridgestone ha selezionato per il posteriore un pneumatico slick con mescola asimmetrica, di due gradazioni più duro nella spalla destra rispetto alla sinistra. I numerosi punti di frenate violente rendono importante la stabilità in frenata garantita dal pneumatico anteriore: per questo i piloti potranno montare pneumatici anteriori slick con mescola media e dura o, in presenza di temperature insolitamente basse, pneumatici anteriori slick con mescola morbida disegnati per garantire massima stabilità di guida. In considerazione delle temperature elevate generalmente sviluppate dal circuito di Catalogna, il pneumatico da bagnato sarà principalmente del tipo a mescola dura. Per la pista di Catalogna, Bridgestone offrirà ai piloti due pneumatici slick anteriori di nuova specifica con mescola dura: la gara di questo weekend sarà l'ultima a prevedere una fornitura limitata di questa tipologia di gomme, in quanto a partire dalla prossima tappa di Silverstone la nuova specifica di pneumatici slick diverrà l'opzione standard, andando a coprire l'intera offerta di anteriori da asciutto. Hiroshi Yamada - Responsabile Bridgestone Motorsport: "Ho molti ricordi positivi associati al Gran Premio di Catalogna, che in passato ha ospitato gare avvincenti ed è sempre affollato da un pubblico calorosissimo. Questo circuito è particolarmente impegnativo per la spalla destra del pneumatico posteriore, ma sono certo che le nostre gomme con specifica 2012 si dimostreranno all'altezza della sfida. Vorrei anche dare il bentornato a Colin Edwards che sarà di nuovo in sella alla sua moto dopo aver saltato Le Mans causa infortunio. Per l'ultima volta, in Catalogna, offriremo ai piloti solo due pneumatici anteriori slick di nuova specifica: da Silverstone in poi questa tipologia di anteriori da asciutto diverrà l'offerta standard. In quella che per Bridgestone si prospetta una settimana molto intensa, lunedì è previsto un test post-gara sul circuito di Catalogna mentre il prossimo mercoledì si scenderà di nuovo in pista ad Aragon per il test organizzato in sostituzione del test di Estoril, che era stato annullato a causa della pioggia". Shinji Aoki, responsabile Bridgestone Motorsport Tyre Development Department: "Il tracciato di Catalogna è uno dei più tecnici in calendario: si tratta di un circuito veloce con otto curve a destra e cinque curve a sinistra che complessivamente sottopongono i pneumatici MotoGP di Bridgestone a carichi significativi. Generalmente, su questo tracciato, le curve a destra sono veloci e creano temperature molto elevate sulla spalla destra dei pneumatici posteriori, mentre le curve a sinistra sono lente, causando uno squilibrio di forze notevole sul pneumatico posteriore. Per questo motivo sul Circuito di Catalogna i pneumatici posteriori asimmetrici sono un must e la mescola utilizzata nella spalla di destra è più dura di due gradazioni rispetto a quella della spalla sinistra. Inoltre, questo circuito presenta numerosi punti di frenate brusche - in particolare alla fine dei due rettilinei - sottoponendo anche i pneumatici anteriori a notevoli sollecitazioni. Nel complesso, il particolare layout del circuito di Catalogna lo rende uno degli appuntamenti più impegnativi in calendario dal punto di vista dei pneumatici".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie